Alpine A110, semplicemente la Sportiva dell’Anno

Alpine A110, semplicemente la Sportiva dell’Anno

A meno di due mesi dal premio di “Performance Car of the Year” secondo la rivista BBC TopGear, la due posti made in Dieppe raddoppia e viene eletta “Sports Car of the Year” dalla stessa testata

Che TopGear avesse apprezzato le caratteristiche e lo spirito della nuova Alpine A110 lo si era capito praticamente da subito. In una review iniziale, risalente a fine 2017, la sportiva francese aveva totalizzato un punteggio complessivo di 9/10 tanto da essere definita nel verdetto generale:

“A terrific car, a genuine exponent of light weight and something pleasingly different to drive”

Letteralmente “una macchina formidabile, una vera esponente di leggerezza e qualcosa di piacevolmente diverso da guidare”.

Quella che all’apparenza poteva sembrare una definizione piuttosto generica da parte della sempre esigente testata inglese, è invece una frase che racchiude i tratti principali della coupé con cui un brand storico come Alpine ha deciso di tornare sul mercato dopo 23 anni dall’ultima produzione.

L’Alpine A110 è una macchina formidabile, lo si percepisce guardando il suo design sinuoso, le sue misure compatte e i materiali con cui sono rifiniti gli interni.

E’ ovviamente una vettura che punta tutto su leggerezzae guidabilità, grazie all’assetto bilanciato e alla sua agilità nello stretto.

Ma il termine più importante nella definizione di TopGear è quel diversoche racchiude e identifica tutto il progetto Alpine; tornare sul mercato delle sportive a due posti grazie ad una vettura fortemente legata alla tradizione ma unica, dove unicità sta per differente da tutte le altre concorrenti. In poche parole “a modo suo”.

Dopo quasi un anno e dopo le tante recensioni ricevute dalle principali riviste e siti del settore, ci troviamo a leggere le dichiarazioni del caporedattore di BBC TopGear, Charlie Turner:

“Dal look alla guida, l’A110 ci trova tutti unanimi, come poche auto quest’anno. Siamo colpiti dal suo assetto e dal suo equilibrio, ne ammiriamo la precisione e la finezza, oltre al design e alle caratteristiche progettuali. E’ il trionfo del piacere sulla velocità, dell’ingegneria sulla forza bruta.”

Mai come ora torna d’attualità la prima “valutazione” della A110 fatta dal magazine.

In questo primo anno di vita Alpine è stata in grado di soddisfare le forti aspettative che il prestigio e la storia del marchio imponevano ad un tale ritorno. Con la sua versione di lancio, la Première Edition (1.955 esemplari numerati venduti i tutta Europa), è stata intrapresa una strada promettente, già ricca di riconoscimenti.

Da qualche settimana si sono allargati gli orizzonti, con la presentazione e il lancio delle due versioni di serie in cui ora sarà disponibile: Pure, ovvero l’essenza di Alpine, e Legénde, esponente ancora più rilevante della sua eredità.

La sfida è esaltante e impegnativa allo stesso tempo ma, una vettura in grado di emergere durante la Speed Week dello scorso Ottobre tra le varie Bugatti Chiron, Ferrari 488 Pista, Porsche 911 GT2 RS, McLaren 600LT, Lamborghini Urus e via dicendo, non può certo porre limiti ai suoi orizzonti…

Articoli consigliati

Alpine vice-campione nelle gare in Bahrain
Articolo15.11.2022
Alpine vice-campione nelle gare in Bahrain
L'Alpine Elf Endurance Team si è assicurato il quinto podio della stagione con il terzo posto nelle 8 Ore del Bahrain.Gr…
Alpenglow, la nuova concept car di Alpine
Articolo17.10.2022
Alpenglow, la nuova concept car di Alpine
Alpine ha appena presentato Alpenglow, la sua nuova concept car che simboleggia il futuro del marchio, in termini di des…
Pierre Gasly si unisce del team Alpine F1 nel 2023
Articolo17.10.2022
Pierre Gasly si unisce del team Alpine F1 nel 2023
Il Team BWT Alpine F1 è lieto di annunciare l'arrivo di Pierre Gasly al fianco di Esteban Ocon dalla stagione 2023 del C…
Esteban 4°, Fernando 7° alla gara del Giappone
Articolo17.10.2022
Esteban 4°, Fernando 7° alla gara del Giappone
Il team BWT Alpine F1, ha segnato 18 punti oggi nel Gran Premio del Giappone. Esteban Ocon è arrivato quarto e Fernando …

Scopri i nostri centri RRG alpini

  • Centre Alpine
  • Centre Alpine
  • Centre Alpine
  • Centre Alpine
  • Centre Alpine